Montascale: le origini del dispositivo

Il giro del Mondo grazie al montascale

Il montascale, nella sua versione a poltroncina, è uno strumento divenuto indispensabile per tantissime persone. Si tratta di una struttura dal funzionamento molto semplice, lato utente, che combina perfettamente design, utilità e compattezza.

Ma i montascale che siamo abituati ad avere nelle nostre case quando sono stati inventati? Sono il risultato di un’elaborazione dei tempi moderni o hanno origini più antiche?

In questo articolo andremo a scoprire insieme chi è il padre dei montascale a poltroncina odierni, qual è stato il primo esempio di prototipo mai realizzato e come questo strumento per la mobilità sia arrivato fino a noi.

Torniamo indietro fino all’Antica Grecia

La storia di questi dispositivi ha radici antiche e ci offre interessanti aneddoti per via di alcune curiosità. Dobbiamo risalire a oltre due millenni fa per individuare le prime tracce di un simile concetto grazie alle opere di Archimede di Siracusa (287-212 a.C.), celebre matematico e inventore.

Archimede, famoso per le sue brillanti intuizioni, esplorò soluzioni per superare le sfide architettoniche e agevolare gli spostamenti tra i vari livelli, sviluppando dispositivi rudimentali ma efficaci come piattaforme mobili mosse da complessi sistemi di funi. Ecco, è proprio lui il bis bis bis nonno del nostro moderno montascale.

Passando per l’Inghilterra

Chi altro citare in questo nostro viaggio? Non possiamo non parlare del ruolo di Enrico VIII d’Inghilterra (1491-1547). In occasione di un infortunio durante una giostra, e in concomitanza con la sua età avanzata e la sua notevole stazza di oltre 180 chili, il reggente britannico ha dovuto affrontare diverse difficoltà nel riuscire a utilizzare le scale del suo palazzo a Londra. La soluzione trovata dai suoi cortigiani è stata una sedia azionata attraverso un gioco di funi e di sali-scendi di pesi.

Questi sono i due principali esempi di tempi meno recenti rispetto ai nostri, ma comunque molto interessanti e degni di nota. Veniamo, adesso, ai tempi nostri.

Fino agli Stati Uniti d’America

Al di là di tante opinioni di studiosi e storici, si presume che le fondamenta del moderno montascale facciano riferimento al 1923. Questo risultato è attribuito all’ingegnere americano C.C. Crispen, il quale ideò un sistema di montascale per assistere il suo vicino malato di poliomielite. Crispen, oltre ad essere un ingegnere, era anche un imprenditore visionario che riconobbe il potenziale della sua invenzione nel risolvere problemi. Pertanto, decise di commercializzare il suo montascale, denominato “Inclinator”, ottenendo il relativo brevetto. Il dispositivo consisteva in una sedia pieghevole con poggiapiedi montata su un binario, alimentata da un motore elettrico, che consentiva di salire e scendere le scale con facilità.

Nonostante la presenza del montascale, le scale rimanevano praticabili per gli altri utenti, poiché il sistema non occupava troppo spazio. Inizialmente progettato solo per scale rette, circa cinque anni dopo Crispen sviluppò un modello adatto anche per scale con curvature. Le invenzioni di Crispen ottennero un notevole successo e l’azienda da lui fondata continua ancora oggi, gestita dalla sua famiglia.

Ultima tappa: Europa

Con il passare del tempo ovviamente cambiano anche le necessità e le possibilità offerte dall’avanzamento tecnologico.

Nei Paesi Bassi, negli anni ’50, si registrarono i primi significativi progressi verso l’accessibilità degli edifici pubblici per i disabili, con la costruzione delle prime case progettate appositamente per loro. Nel corso del tempo, sempre più edifici e abitazioni sono stati adattati per rispondere alle esigenze di accessibilità.

Negli anni ’60, il governo olandese finanziò gli interventi di correzione nelle case per disabili su sedia a rotelle. Le aziende, sempre più innovative, svilupparono diverse tipologie di ascensori e altri impianti per l’uso domestico.

Ecco che torniamo a casa, da dove siamo partiti, ovvero al nostro montascale moderno, comodo, funzionale, di design e alleato insostituibile. Noi di GME Montascale siamo pronti a offrirti qualunque tipologia di supporto, in base alle tue esigenze; non esitare a metterti in contatto con il nostro team.

quando-nasce-il-primo-montascale
storia-dei-sollevatori-moderni